Il metodo PILATES è un allenamento ideato e sviluppato dal sig. Joseph Pilates nei primi del ‘900, ispirato molto alla metodiche e discipline orientali quali ad esempio lo Yoga.
Da lui stesso definito CONTROLOGY,con riferimento al controllo che la mente deve esercitare sul corpo per esercitare i muscoli, è’ una ginnastica finalizzata al miglioramento della fluidità dei movimenti e della forza nei muscoli stessi, senza aumentarne il loro volume come talvolta può avvenire in altre discipline sportive.

J.Pilates codificò una serie di esercizi in grado dunque di migliorare sensibilmente la mobilità articolare, l’elasticità muscolo tendinea e la fluidità dei movimenti, allo stesso tempo ottimizzando il controllo da parte della mente sul proprio corpo, sempre tenendo in considerazione la respirazione, elemento cardine degli esercizi.
Il metodo rinforza e rieduca in modo importante tutta la muscolatura profonda addominale e della colonna vertebrale deputata al controllo tonico posturale, migliorando dunque anche l’atteggiamento posturale di chi svolge con costanza questa disciplina.
Contrariamente a quanto si sente dire però, il Pilates non è una ginnastica particolarmente “dolce”. Lo è senza dubbio per la naturalezza dei movimenti che prevedono gli esercizi, per il controllo che è necessario avere, per la padronanza della gestualità che si apprende nel tempo, ma non è esente da alcuni movimenti che richiedono anche un sostanzioso impegno neuro muscolare.
Pur restando una ginnastica adatta a “tutti” e a tutte le fasce d’età, va comunque “somministrata” con estrema cautela in persone con conclamate patologie muscolo scheletriche.
Pertanto lungi dal considerare il Pilates come una moda del momento, è infatti un dimostrato ed efficace medoto di allenamento per migliorare lo stato di salute di chi lo pratica con regolarità.

I principi del metodo Pilates sono: CONCENTRAZIONE, attenzione nell’eseguire gli esercizi ed ogni singolo movimento. CONTROLLO, nell’eseguire il movimento e nella postura, nella posizione della testa, degli arti e del bacino. BARICENTRO, stabilizzazione del baricentro con un lavoro particolarmente mirato al rinforzo della regione addominale, lombare e dorsale. FLUIDITA’, ovvero armonia nei movimenti e libertà articolare. PRECISIONE, laddove ogni movimento deve avvicinarsi alla perfezione attraverso continue sollecitazioni da parte dell’insegnante. RESPIRAZIONE, controllata e guidata, abbinata ai movimenti e soprattutto consapevole.
Il PILATES è dunque adatta a tutti colore che si affacciano per la prima volta al mondo dello sport in generale, ma anche agli atleti amatoriali e professionisti che intendono migliorare le proprie performance con un metodo sicuro, migliorando la postura, la fluidità dei movimenti, l’equilibrio, la consapevolezza di se, riducendo l’incidenza delle problematiche muscolo scheletriche specie riferite alla schiena, migliorando la forza e il tono muscolare.

Il Kinesis Lab utilizza come metodica di insegnamento, quella della scuola POWER PILATES, che tramanda il metodo classico e originale creato da J. Pilates.

Simple Share Buttons